FENDI LOVES ROMA

Roma.

Roma è la città più bella del mondo.

Roma è storia.

Roma è arte.

Roma è romanticismo allo stato puro.

Roma è caos e ordine allo stesso tempo.

Roma è emozione.

Roma è piena di profumi.

Roma è il tiramisù di Pompi.

Roma è lo scorrere incessante del Tevere.

Roma è giallorossa.

Roma è movimento.

Roma è contraddizione.

Roma è moda.

Roma è la mia seconda casa.

Roma è infinita.

Roma è il lancio della monetina nella Fontana di Trevi, potrei aggiungere.

12195759_1031045216915732_3250753781649279249_n

Si la Fontana di Trevi, er fontanone che tutto il mondo ce invidia, il capolavoro settecentesco, il gioiello del tardo barocco costruito per portare l’Acqua Vergine nelle case dei romani. Dopo 17 lunghi mesi di attesa, di ansia, di corse contro il tempo, di innumerevoli impalcature e recinzioni di plexiglass, una delle meraviglie dell’arte italiana è tornata a vivere, ricominciando a fluire.

Sotto la supervisione tecnico-scientifica della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e un considerevole aiuto finanziario (circa 2 milioni, e 180 mila euro) generosamente offerti dalla Maison Fendi e’ stata compiuta un’importante opera di ripulitura e conservazione, a cui si aggiunge la rinnovata illuminazione a Led (targata Acea) e un rifunzionalizzato impianto di ricircolo dell’acqua.

NLRPT_20140703_600_d0

La fontana di Trevi, l’iconica fontana della dolcevita felliniana è stata restituita alla città in tutto il suo originario splendore. Sono proprio queste le parole che ha pronunciato L’Ad di Fendi Pietro Beccari.

“Siamo orgogliosi di questa collaborazione pubblico/privato e di come in tempi record, dopo il Complesso delle Quattro Fontane, la Fontana di Trevi sia oggi restituita nel suo splendore originale ai Romani e ai turisti di tutto il mondo. FENDI è Roma, e Roma è anche FENDI, ed è per questo motivo che continueremo a sostenere la nostra città con il progetto Fendi for Fountains, volto a supportare altre 4 fontane nel 2016”.

Fontana-di-Trevi-1

Il colosso mondiale della moda ha contribuito e continuerà a contribuire in maniera esponenziale al recupero dell’arte romana, e precisamente finanzierà i lavori di restaurazione di altre quattro fontane: quella del Gianicolo, la fontana di Mosè, la fontana della Peschiera e il Ninfeo del Pincio. Un vero e proprio ATTO DI AMORE verso Roma, una città alla mercè degli stranieri, degli incivili, del disordine, del malgoverno. E non voglio iniziare una filippica sul malgoverno altrimenti dovrei scrivere articoli su articoli. In questo blog si parla di moda, e proprio per questo vorrei fare una piccola contestazione che riguarda Roma e la moda.

Non è giusto che una città così importante nel mondo, così ricca di ogni tipo di sentimento, così sentita nell’anima da tante persone, sia stata tagliata senza pietà dal frenetico mondo dell’haute couture. Non è giusto che Milano ne sia diventata la capitale, e Firenze la sua succursale. Non è giusto questo estremo cameratismo tra riviste e stilisti per la tutela della Milano modaiola. Non è giusto non rendere omaggio a via del Corso, a via Frattini, e via Condotti. Non è giusto che Roma, la città eterna, sia stata mutilata di un valore che le spetta di diritto, e che non le sia conferito lo spazio che merita nell’intrigante e allo stesso tempo perfido mondo della moda.

E io sono proprio contenta che la maison Fendi abbia saputo dare uno schiaffo morale a tutte le persone limitate. Sono contenta che tutti questi milioni che circolano nelle tasche dei grandi imprenditori siano utilizzati anche per scopi genuini e curativi di una società malata che distrugge il suo patrimonio e lo lascia morire.

Ieri sera è stata inaugurata con il taglio del nastro e con un lancio simbolico della monetina da parte del direttore creativo di Fendi Silvia Venturini,  dell’amministratore delegato di Fendi Pietro Beccari e di Claudio Parisi Presicce.

Kiss, kiss the coco’s bag.

117520-md

181721553-2c6535d3-7eee-4b64-b059-ec3ea0ac3ff3

<img class="aligncenter size-large wp-image-550" src="http://www.thecocobag.com/wordpress/wp-content/uploads/2015/11/DV2171789-1024×682 look these up.jpg” alt=”DV2171789″ width=”660″ height=”440″ srcset=”http://www.thecocobag.com/wordpress/wp-content/uploads/2015/11/DV2171789-1024×682.jpg 1024w, http://www.thecocobag.com/wordpress/wp-content/uploads/2015/11/DV2171789-300×200.jpg 300w, http://www.thecocobag.com/wordpress/wp-content/uploads/2015/11/DV2171789-700×466.jpg 700w, http://www.thecocobag.com/wordpress/wp-content/uploads/2015/11/DV2171789.jpg 1280w” sizes=”(max-width: 660px) 100vw, 660px” />

“Bisognerebbe vivere fuori dalle passioni, oltre i sentimenti, nell’armonia che c’è nell’opera d’arte riuscita, in quell’ordine incantato… Dovremmo riuscire ad amarci tanto da vivere fuori del tempo, distaccati…”.

hero_EB19970105REVIEWS08401010336AR

Please like & share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.